Gita didattica atto I – “OggettivaMENTE”

Lo scorso 17 Maggio 2018 è stata realizzata l’escursione presso il “Laghicello”- località San Benedetto Ullano – a cura della Città di Paola, Associazione di Promozione Sociale PAOLAB, Associazione Micologica Appennino Paolano.  Le protagoniste sono state le alunne della classe V elementare del plesso “San  Salvatore” – I.C. “F. Bruno” –  che lo scorso Dicembre, hanno partecipato- vincendo il primo premio- al progetto “Oggettivamente, il riciclo creativo”, realizzato in concomitanza della SERR – Settimana europea per la riduzione dei rifiuti edizione 2017. Il progetto, ideato da giovani dell’Associazione Paolab e dal comune di Paola, ha interessato le classi V elementari dei plessi Baracche, San Salvatore e Centro, nonché le classi II medie dell’Istituto comprensivo “Isidoro Gentili”.  Lo scopo del progetto era realizzare dei lavori utilizzando oggetti da rifiuto dandogli nuova “vita”; gli stessi sono stati esposti nel Laboratorio 7 Canali, dove ha avuto luogo anche la premiazione e la distribuzione delle vincite: 3° classificato libri concessi da parte della Biblioteca comunale “Roberta Lanzino”, 2° classificato albero da piantare nel cortile della scuola, 1° classificato escursione presso il “Laghicello”.

Durante la loro visita le alunne hanno avuto modo di arricchire le loro conoscenze sotto molti aspetti grazie alla dott.ssa Alessandra Condino (socia PAOLAB) che ha dato delle informazioni sugli animali che abitano il laghetto naturale, e inoltre un grande contributo è stato dato da alcuni membri dell’Associazione Micologica Appennino Paolano, i quali hanno mostrato alcuni funghi alle alunne e ne hanno spiegato le caratteristiche. E’ stata poi intrapresa una piccola passeggiata nel bosco, ed infine tutti seduti attorno ad un tavolo, si è avuto il tempo per consumare uno spuntino.

WhatsApp Image 2018-05-17 at 14.50.22

Le alunne sono rimaste entusiaste e felici di questa giornata: “Abbiamo imparato nuove cose e trascorso una giornata scolastica diversa dal solito, è stato bello passare del tempo nel bosco: abbiamo visto tanti animali fra cui il famoso tritone, ascoltato il canto degli uccellini, trovato dei funghi”- “ siamo soddisfatte di aver vinto il 1 ° premio e, ringraziamo l’Associazione Paolab per aver organizzato questo progetto per noi molto interessante”-  così dicono le alunne, al loro rientro.

La II A avrà modo –altra classe vincitrice del primo premio sezione scuole medie -, intraprenderà la gita didattica giorno 7 giugno.

Dott.ssa Mafalda Carnevale, socia PAOLAB

logo-paolab1

BackPack Journalism E+

Continua il lavoro di Paolab con gli scambi giovanili e i training course in giro per l’Europa, nell’ambito dei progetti Erasmus+.

A coinvolgere, questa volta, i partner dell’associazione culturale paolana, ci ha pensato Asociatia Plural, associazione rumena che ha ideato lo scambio “BackPack Journalism”, al fine di guidare i partecipanti nell’apprendimento delle diverse tipologie di fare giornalismo: dalla fotografia, ai video, alle interviste, alla redazione degli articoli.WhatsApp Image 2018-05-16 at 10.24.18

Lo scorso aprile, due dei membri di Paolab sono state ospitate a Bucarest durante la visita preliminare prevista dal progetto, durante la quale hanno potuto prendere visione delle attività progettuali che si svolgeranno, degli argomenti che saranno affrontati e di proporre a loro volta, insieme agli altri partner, idee ed argomenti da trattare durante le giornate.

A partecipare alla visita preliminare di BackPack Journalism, anche i partner Sloveni di Socialna Academija, anche loro nell’organizzazione dello scambio, che si svolgerà nella capitale rumena dal 13 al 22 luglio.

La visita è stata anche occasione per le “paolabine” di esplorare la città di Bucarest durante le visite guidate da parte degli organizzatori e il tempo libero messo a loro disposizione.

WhatsApp Image 2018-05-16 at 10.24.35

Tali progetti, da sempre sposati da Paolab, sono rivolti ai giovani che vogliono apprendere, tramite un insegnamento non- formale, strumenti per realizzare a loro volta progetti, e conoscenze di argomenti specifici dati attraverso le attività che prevedono un metodo completamente diverso da quello ai quali siamo da sempre abituati.  Prerogativa degli Erasmus+, infatti, non è quello di “insegnare” a chi partecipa, ma quello di guidare verso le diverse tipologie di analisi l’argomento trattato. Tutto ciò mettendo subito in pratica le nozioni apprese durante le singole giornate, fino alla realizzazione di un progetto finale.

Esperienza, quelli degli scambi giovanili, non solo per chi vuole conoscere nuove culture e altri giovani provenienti da contesti geografici e sociali diversi, ma anche per conoscere i valori dell’Europa, lavorare in gruppo, ottenere nuove conoscenze, migliorando quelle in possesso, da condividere con gli altri partecipanti.

A tal proposito Paolab ha aperto una call al fine di selezionare i 7 partecipanti (6 dai 20 ai 30 anni + 1 group leader senza limiti di età) che partiranno alla volta di Bucarest a rappresentare l’associazione.

Tutte le info su www.paolab.eu

Asmara Bassetti.

logo-paolab1